Sempre dall’E3 2015 arriva un nuovo video di gameplay per Forza Motorsport 6, insieme a nuovi interessanti dettagli sul titolo. Nel video, che presenta scene di gioco in diverse ambientazioni, possiamo assistere ad una serie di domande rivolte al Content Director di Turn 10 Studios, John Wendl.

Il gioco è il più grande mai sviluppato da Turn 10, e i numeri sono sicuramente dalla loro parte: 450 auto al lancio (tutte accessibili anche da Forza Vista), 26 ambientazioni, 24 auto su tracciato, e l’introduzione degli attesissimi effetti di notte e pioggia.

Il gioco sfrutta lo stesso motore grafico di Forza Horizon 2, il ForzaTech, e questo ha permesso a Turn 10 di avere un ottimo punto di partenza per sviluppare gli effetti ambientali grazie alla pioggia introdotta da Playground Games. Ma Forza Motorsport è una simulazione, e questo ovviamente ha portato ad una notevole evoluzione nel motore fisico del gioco, con più di 148 superfici che assorbono l’acqua a diverse intensità per garantirci un feeling diverso e realistico in ogni situazione. Interessante anche l’introduzione delle pozze d’acqua 3D, che permetteranno di sperimentare il fenomeno dell’aquaplaning, e che sono state studiate singolarmente per ogni circuito in modo da capire esattamente dove queste possano formarsi nella realtà.

Anche passando per le fasi notturne avremo cambiamenti nella fisica del motore di gioco, con le auto che reagiranno diversamente alla più fredda temperatura dell’asfalto. Ci saranno due diversi tipi di setting notturno, nel primo saremo completamente al buio e guideremo solo grazie alla luce fornita dai nostri fari, come per esempio a Le Mans, mentre nel secondo avremo a disposizione diverse fonti di illuminazione artificiale per tutta la lunghezza del tracciato, come nel caso del Daytona International Speedway.

Viene discussa anche la partnership con Top Gear, visti i recenti avvenimenti della famosissima serie britannica. A quanto pare questa continuerà, ma senza la presenza di Jeremy Clarkson. Continueremo quindi ad avere Richard Hammond e James May a dar voce a determinati momenti del gioco, e saranno ancora presenti gli eventi col “cugino digitale di Stig” e il Top Gear Test Track. Oltre ai due conduttori di Top Gear, saranno introdotte anche nuove personalità dell’ambiente motoristico, che serviranno a rendere più viva la lunghissima modalità carriera e i vari eventi speciali di cui disporrà.

Confermata anche la presenza dei Drivatars, che a differenza del quinto capitolo adesso hanno già a disposizione una marea di nostri dati da Forza Motorsport 5 e Forza Horizon 2, e sono già pronti a gareggiare insieme ai nostri amici.

Senza dubbio il prossimo capitolo della serie Forza Motorsport ha tutte le carte in regola per il successo, e sembra che questa volta in Turn 10 Studios si siano davvero superati. Non ci resta che attendere il 15 settembre, quando potremo finalmente mettere le mani su questa nuova entusiasmante esclusiva Xbox One.

Ecco il video dell’intervista con gameplay.

Scrivi