Rocket League è l’ultima creazione dei ragazzi di Psyonix Studios nonché seguito di S.A.R.P.B.C.
Visto inizialmente come un gioco di seconda categoria si è rivelato, anche grazie alla alla possibilità di ottenerlo gratuitamente tramite il PlayStation Plus, un gioco valido in grado di divertire senza mai stancare. Andiamone quindi a vedere gli aspetti principali.

[divider]Calcio e motori, gioie e dolori[/divider]

Già dal menù principale si viene catapultati in uno stadio stracolmo di gente pronta a fare il tifo per squadre composte da una o più auto con un solo scopo, mettere la gigante palla in rete. Il gioco offre la possibilità di personalizzare, si parla di milioni di combinazioni, la propria auto partendo dalla scocca, passando per ruote, aerografie, turbo, fino alla bandierina posta sul retro. Sbloccare questi pezzi di ricambio risulterà facile in quanto basterà completare una partita, indipendentemente dal risultato, per poterne ottenere uno.

[divider]Gameplay[/divider]

Il gameplay di Rocket League è molto facile ed intuitivo ma la curva di apprendimento per poter utilizzare i propri strumenti al meglio è molto alta. Il tutorial aiuta tutti, chi agli inizi e chi in cerca di miglioramento, suddividendo l’allenamento in tre distinte categorie: portiere, attaccante e gioco aereo. Mentre le prime due sono autoesplicative la terza richiede un approfondimento. Il gioco aereo infatti è una componente importante nel gameplay e la riuscita di un ottimo colpo aereo può cambiare le sorti della partita. In Rocket League le auto sono in grado di compiere fino a due salti ottenendo, se eseguiti con la giusta angolazione, un ottimo boost di velocità e quindi un’ottima potenza da imprimere sulla sfera. Va detto inoltre che è possibile utilizzare il turbo, ricaricabile tramite globi luminosi gialli presenti nell’arena, in combo con il salto per poter lanciare ancora più in alto, arrivando prima degli avversari sul pallona, la propria automobile.

[divider]Modalità Offline[/divider]

Per quanto riguarda l’offline sarà possibile giocare da soli oppure fino a 4 persone in split-screen.

  • Esibizione: Offre l’opportunità di disputare una partita contro l’IA.
  • Stagione: Offre la possibilità di giocare un vero e proprio campionato con tanto di coppa.
  • Libera: Opportunità di potersi allenare liberamente, solo tu, una palla e turbo infinito.

[divider]Online[/divider]

L’online di Rocket League prevede una modalità “casual” ed una classificata. Nella prima sarà possibile giocare con altri giocatori per puro divertimento, nella seconda invece a fine partita vedremo aumentare o diminuire, in base al risultato, il nostro rank. Da ricordare la possibilità di poter creare un party per poter giocare con gli amici con la presenza di chat testuale e vocale. Va inoltre ricordata la presenza del crossplatform tra PS4 e PC anche se per ora non è presente la possibilità di invitarsi se non sulla stessa piattaforma.

[divider]Conclusioni[/divider]

Rocket League è un mix perfetto tra un gioco casual ed uno competitivo, longevo e divertente, ottimo per il player alla ricerca della gloria nelle classifiche e quello che vuole rilassarsi con qualche amico.

Recensione | Rocket League
Rocket League è un mix perfetto tra un gioco casual ed uno competitivo, longevo e divertente, ottimo per il player alla ricerca della gloria nelle classifiche e quello che vuole rilassarsi con qualche amico.
Grafica8
Giocabilità9.5
Longevità9
Suono8
Pro
  • Partite sempre diverse
  • Dirvertente in compagnia
  • Cross-platform
Contro
  • Visuale difficile da gestire dai meno esperti
8.6Punteggio totale
Voti lettori: (0 Voti)
0.0
Questo contenuto è stato creato da un utente registrato alla community di GAM3RLAB.COM, le informazioni in esso contenute non sono state verificate. Se pensi che questo contenuto contenga informazioni errate, inappropriate o che in qualche modo possa violare la nostra licenza d'uso ti preghiamo di segnalarcelo tramite il pulsante di seguito. Ricorda che anche tu potrai creare e condividere contenuti, se vuoi ulteriori informazioni su come poter collaborare con la nostra redazione clicca qui

Scrivi