Se avete letto il titolo e vi state chiedendo “Eh?”, è del tutto comprensibile, ma ora vi spieghiamo quanto accaduto. Bungie ha annunciato qualche giorno fa una partnership tra Destiny e RedBull in america, grazie alla quale gli utenti potranno ricevere dei DLC esclusivi attraverso l’acquisto della famosa bevanda energetica. Techland, sviluppatrice di Dying Light, ha preso in giro questo accordo tramite Twitter, attraverso quella che sembrava una campagna iniziata per scherzo, con l’hashtag #DrinkForDLC.

Gli sviluppatori hanno invece annunciato oggi l’ufficialità di tale campagna, spiegando che hanno deciso di progettare e sviluppare quattro nuovi DLC gratuiti che arriveranno nel corso dell’anno. Per sbloccare questi DLC ci sono però dei requisiti, sotto forma di Tweet. Agli utenti è richiesto quindi di fotografarsi mentre si beve un bicchier d’acqua, e postare il tutto su Twitter con l’hashtag #DrinkForDLC. Al raggiungimento di determinati traguardi sbloccheremo i futuri contenuti.

Il primo step è già stato raggiunto, e tutti i giocatori riceveranno XP doppi per tutta la durata di domenica prossima.

Iniziativa veramente apprezzabile questa di Techland, che si dimostra particolarmente attenta nei confronti dei propri fan.

Scrivi